Garmin Edge Explore 1000

Garmin Edge Explore 1000 è un modello di gps-training ideato per il ciclismo, in particolar modo rivolto ai biker più esperti. Si tratta di un dispositivo studiato per essere montato sull’attacco del manubrio, dalle dimensioni di circa 10 cm di lunghezza. È dotato di display touch a colori e doppio orientamento, con un’autonomia della batteria fino a 15 ore. Grazie ai satelliti GPS e GLONASS permette a chiunque ne fa utilizzo di essere localizzato con rapidità e precisione, oltre che di poter visualizzare molteplici dati sul proprio andamento, il tempo e la distanza percorsa, tutto in un unico e pratico strumento.

Funzionalità

Garmin Edge Explore 1000 è dotato di una mappa incorporata (Garmin Cycle Map) sulla quale è possibile creare e rivedere i percorsi. Nel dettaglio, vengono indicate le strade percorribili in bici (anche su sterrato), i possibili punti di interesse e viene messa a disposizione la ricerca degli indirizzi. Accedendo al database è possibile scegliere itinerari condivisi da altri biker oppure creare il proprio, anche solo specificando la distanza che si desidera percorrere. Sarà il sistema integrato in Garmin Edge Explore 1000 a fornire all’utente dei percorsi personalizzabili in base alle sue preferenze.
Inoltre, grazie ai sensori ABC (Altimeter, Barometer, Compass – altimetro, barometro e bussola) l’esperienza di navigazione può essere migliorata. L’altimetro, in combinazione con il barometro, rileva la quota e la pendenza, mentre la bussola fornisce informazioni riguardo la direzione in cui ci si sta muovendo.
Il sistema di sicurezza è integrato in questo modello, presentando un radar retrovisore e le luci smart per bici. Il primo permette di essere avvisati su mezzi in avvicinamento fino a 140 metri di distanza, mentre l’illuminazione è utile per segnalare la propria presenza e per avere una visione più chiara della strada. Garmin Edge Explore 1000, inoltre, è in grado di dedurre una possibile situazione di pericolo (grazie alla posizione registrata). Il dispositivo può essere abilitato per inviare automaticamente o manualmente un SMS ad un contatto di emergenza in caso di incidente (funzione di rilevazione incidenti).
Associando questo strumento con uno smartphone e scaricando un’applicazione dedicata, è possibile visualizzarne le notifiche, chiamate o SMS in arrivo, il meteo e inviare/ricevere percorsi.

Differenze tra Garmin Edge 1000 e Garmin Edge Explore 1000

Il modello Garmin Edge Explore 1000 nasce con delle funzionalità non presenti nell’Edge 1000, tra queste proprio la rilevazione degli incidenti. Il suo obiettivo è quello di soddisfare anche i ciclisti più esigenti, aprendo le porte al supporto eBike.
L’Edge 1000, però, è dotato di alcune proprietà non presenti in Garmin Edge Explore 1000, in particolare la funzionalità di allenamento strutturato, alcuni supporti ANT+, metriche quali FTP e di recupero, profili di attività diversi e fino a 5 pagine di dati personalizzati.
Queste, come anticipato, sono state rimosse o modificate nel modello successivo per diverse ragioni: l’Edge Explore rappresenta una versione più snella del suo modello base, infatti possiede solo un sottoinsieme di proprietà. A loro volta queste vengono integrate con novità, quali, in questo caso, la funzione rilevazione incidenti, molto utile in determinate situazioni: sulla base delle misure dell’accelerometro, il GPS capisce che il biker è caduto e visualizza un messaggio (per 30 secondi) nel quale viene chiesto all’utente se sta bene. In caso di risposta negativa invia un SMS ad un contatto scelto in anticipo.

Perché acquistare Garmin Edge Explore 1000

Innanzitutto, è bene precisare che la lista di funzioni offerte al cliente è a dir poco sorprendente: grazie all’innovazione tecnologica, il produttore è stato in grado di integrare in un unico dispositivo una serie molto vasta ed interessante di elementi. Tra le novità più notevoli e apprezzate da chi lo utilizza, si possono citare la pianificazione dei percorsi, il Round Trip Routing e il rilevamento incidenti.
Il Round Trip Routing, infatti, è la creazione di itinerari ad anello su misura per l’utente, una volta inserita la distanza da percorrere desiderata e senza la necessità di acquistare mappe.
Il rilevamento incidenti, come già precisato, è una funzione che può fare la differenza in caso si verifichino delle situazioni di caduta anche gravi.

La personalizzazione è un punto forte di questo dispositivo per biker, e permette di visualizzare da 1 a 10 tipologie di dati diverse, sia in verticale che in orizzontale (possibilità di orientare lo schermo).
Viene venduto con accessori quali la staffa per il manubrio frontale, elastici di varie dimensioni, il telecomando Edge, supporti, un cavo microUsb e una guida rapida.

Il modello è resistente alla pioggia e permette di collegarsi sia con la rete satellitare GPS (americana) sia con quella GLONASS (russa), permettendo una localizzazione rapida e sempre precisa.

Il display di Garmin Edge Explore 1000 è studiato per offrire una visibilità ottima anche in caso di forte luce solare. I pulsanti sono solo due, e il touchscreen è molto sensibile, rivelandosi pratico anche se usato in movimento.
È dotato di 24 mesi di garanzia a partire dall’acquisto.
Questi sono solo alcuni dei vantaggi offerti da Garmin Edge Explore 1000, ma sono sufficienti per comprendere pienamente la sua natura e identificare le sue utilità in molteplici situazioni.