Sigaretta elettronica migliore: guida all’acquisto

Vuoi provare ad utilizzare la sigaretta elettronica per la prima volta o quelle che hai già provato non hanno soddisfatto le tue aspettative? Avevano dei difetti costruttivi o una scarsa autonomia? Non sai quale è la sigaretta elettronica da scegliere? In questa guida troverai sicuramente l’aiuto giusto per l’acquisto della sigaretta elettronica migliore per le tue esigenze. Continuando la lettura, troverai diversi modelli classificati secondo le loro caratteristiche, in modo tale da rendere la scelta ancora più semplice. Troverai quella consigliata per iniziare a “svapare“, quella più venduta o quella più economica, passando anche per quella dalle caratteristiche migliori in assoluto. Quindi, dopo questa breve introduzioni, andiamo a vedere cosa ci offre il mercato.


 

Sigaretta elettronica migliore per iniziare

Eleaf Ijust S Kit

le migliori sigarette elettroniche in commercio

Upgrade del modello iJust 2, la nuova iJust S si differenzia per una batteria ancora più performante, ben 3000 mAh e per un diametro maggiore, circa 24,5 mm. Anche in questo caso, la confezione comprende come “extra” solamente il cavo per la ricarica e il manuale per le istruzioni. Data la sua semplicità d’utilizzo, può essere considerata la soluzione ideale per iniziare.

Controlla cliccando quì disponibilità e prezzo su Amazon


 

Migliore sigaretta elettronica qualità/prezzo

Eleaf Istick Pico

migliore sigaretta elettronica

L’iStick Pico è considerata da molti la sigaretta elettronica migliore di questa marca. Dalle dimensioni veramente ridotte (4,5 cm x 2,3 cm x 7,05 cm), ha il serbatoio Melo III Mini da 2 ml ed una potenza massima di 75W. Vi è la possibilità di controllare la temperatura ed il TCR è personalizzabile. Le resistenze compatibili sono quelle in Nichel (ni200), Acciaio e Titanio (316). Purtroppo nel kit non è inclusa la batteria a polo piatto 18650. La confezione comprende:  1 x iStick Pico 75 W TC, 1 x Melo 3 Mini serbatoio, 1 x CE Kanthal 0,3 ohm testa atomizzatore (preinstallato), 1 x CE Kanthal 0,5 ohm atomizzatore capo, 1 x ricambio Borsa di O-ring, 1 x cavo micro USB. Quindi, il suo punto forte è il rapporto qualità/prezzo.

Controlla cliccando quì disponibilità e prezzo su Amazon


 

Sigaretta elettronica migliore in commercio

Thorvap 80W TC Box Mod

sigaretta elettronica migliore

Il Box Mod Thorvap rappresenta sicuramente la migliore sigaretta elettronica per chi vuole una sigaretta elettronica pronta all’uso, con un kit completo (ad eccezione delle batterie non incluse) e potente, ideale per amatori ed esperti. Non manca un display OLED da 0,96 pollici ben visibile, grazie al quale è possibile monitorare il voltaggio, la resistenza ed il numero di tiri. Il suo utilizzo è molto semplice e, all’interno della confezione, troviamo anche una resistenza extra.

Controlla cliccando quì disponibilità e prezzo su Amazon


 

La più venduta in assoluto

Justfog Q16

migliori sigarette elettroniche

La Justfog Q16 è una sigaretta elettronica economica, ottima per iniziare questa avventura. Tra le sue componenti ricordiamo l’atomizzatore rigenerabile e la particolare costruzione che impedisce le perdite di liquido verso il bocchino e dal condotto di aspirazione dell’aria. All’acquisto è accompagnata da un kit completo composto da: 1x Batteria J-Easy 9, 1x Clearomizzatore Q16, 2x Testine di ricambio 1.6ohm, 1x Cavo USB, 1x Manuale in Italiano. E’ riconosciuta come la più venduta.

Controlla cliccando quì disponibilità e prezzo su Amazon


 

Sigaretta elettronica più economica

Joyetech eGo AIO Box

sigaretta elettronica migliore in commercio

Tra le migliori sigarette elettroniche in commercio, non può di certo mancare l’eGo AIO della Joyetech. Questa è l’e-cig che mi ha permesso di smettere di fumare, è molto robusta, e funziona egregiamente. Il costo è decisamente contenuto. Il kit completo comprende: 1x eGo AIO Box, 2x Testine BF SS316 0.6ohm MTL, 2x Drip Tip, 1x Cavo USB, 1x Manuale in Italiano.

Controlla cliccando quì disponibilità e prezzo su Amazon


 

La più piccola al mondo

Eleaf Istick Mini 10W + Atomizzatore JUSTFOG G14

sigarette elettroniche migliori

Questo è un kit molto interessante. E’ costituito dal box Eleaf Istick Mini, il più piccolo al mondo, accompagnato dall’atomizzatore JUSTFOG G14, il quale ha una capacità di 1,9 ml. Ha una potenza ideale per chi vuole iniziare con le sigarette elettroniche. L’autonomia è convincente e consente di superare un’intera giornata con un utilizzo particolarmente intenso. Le recensioni sono la conferma della qualità delle sue componenti.

Controlla cliccando quì disponibilità e prezzo su Amazon


 

Come scegliere la sigaretta elettronica

Dopo aver visto i modelli migliori consigliati dalla redazione, è importante capire quali sono i fattori da tenere in considerazione per scegliere la sigaretta elettronica. Infatti, nel tempo si sono sviluppate diverse tipologie differenti, ognuna adatta per un determinato utilizzo. Vuoi un modello classico o un box mode? Vapore caldo o vapore freddo? In questo paragrafo andremo a vedere cosa stanno a significare queste parole, potendo indirizzarvi nel miglior modo possibile in questo mondo.

Modello classico o box mod?

Questo è sicuramente il punto di partenza, ovvero la scelta del formato. Il modello classico (ovale) è quello a forma di penna, che ricorda vagamente una sigaretta, ideale per chi non è molto pratico e vuole iniziare con calma.

ovale

Ecco da quali componenti è composta:

  • Drip tip: più comunemente chiamato “bocchino”, è la parte che viene inserita in bocca per inspirare il vapore, di piccole dimensioni e ideata per evitare che la saliva entri all’interno di essa;
  • Serbatoio: come per una macchina, questa componente contiene il liquido della e-cig, costruito in vetro o altri materiali più resistenti. In base al modello ne contiene di più o di meno, solitamente dai 1 ai 5 ml;
  • Resistenza: parte fondamentale, ha il compito di vaporizzare, ovvero di trasformare in vapore il liquido da “svapare”. E’ costituita dalla resistenza elettrica e al suo interno vi è del cotone. Questa componente può essere chiamata anche “testina” o “coil”;
  • Base: il suo unico compito è quello di collegare la resistenza alla batteria. In alcuni modelli più grandi presenta delle prese d’aria per evitare il surriscaldamento;
  • Batteria: ovviamente la batteria ha il compito di dare energia alla resistenza per vaporizzare il liquido. Come per il serbatoio, può essere più o meno grande.

Il modello definito box mod, presenta le stesse componenti di una e-cig classica, l’unica differenza è che, oltre ad avere una serbatoio ed una batteria più grande, consente di raggiungere una potenza maggiore, la quale può anche essere regolata. Solitamente presenta un piccolo display per monitorare dati differenti: temperatura, wattaggio e tcr.

box mod cos'è

Vapore freddo e vapore caldo: quale è la differenza?

La differenza tra vapore freddo e vapore caldo è molto semplice. La differenza sta nell’esperienza di utilizzo differente che si ottiene.

  • Vapore caldo: è ideale per chi vuole smettere di fumare senza rinunciare di colpo alla sensazione che da la sigaretta tradizionale quando si inspira. In poche parole, simula la sensazione tipica della combustione senza però replicare anche i danni dovuti da essa;
  • Vapore freddo: è ideale per chi si vuole godore il sapore degli aromi, solitamente utilizzato da chi ha già completamente smesso di fumare. La giusta accoppiata al vapore freddo è sicuramente un liquido aromatizzato senza nicotina.

 

Summary
Review Date
Reviewed Item
Sigarette Elettroniche
Author Rating
51star1star1star1star1star

Guide agli Acquisti